Le pagelle del 2020 – Lazza

Nelle “pagelle del 2020” si commenta e si valuta da 1 a 10 il percorso effettuato da un rapper italiano quest’anno. L’artista in esame, oggi, è Lazza.

Artista: Lazza

Voto: 9+

La pagella:

In genere, in seguito ad anni di successi travolgenti, tanti artisti si prendono un anno per riposare e recuperare l’ispirazione che gli consenta di confermarsi. Lazza non è mai stato uno dei tanti.

Dopo un 2019 trionfale, con un disco, Re Mida, che lo ha catapultato nella Champions League del rap italiano (e due repack di livello assoluto), Zzala non si è fermato affatto, ma ha deciso di replicare con un 2020 iper-produttivo, fra featuring detonanti e addirittura un mixtape, J Mixtape, di alta qualità.

Forse la sua forma prodigiosa di questo 2020 va attribuita all’inevitabile competizione a cui è messo di fronte nelle collaborazioni, ma Lazza quest’anno non ha sbagliato una strofa e nemmeno un ritornello.

Ha ricevuto attestati di stima dall’intera scena italiana, da Marracash e Guè Pequeno a Jake La Furia ed Emis Killa fino a Ernia, Dani Faiv, Tedua, Geolier, Dark Polo Gang, Nitro, Giaime, Drefgold, Ensi e persino da Elodie, che lo hanno voluto nei loro progetti per l’innegabile valore in più che una sua collaborazione (vocale e di produzione) avrebbe attribuito ai loro progetti.

Featuring dopo featuring veniva da chiedersi: “Ma quando sbaglierà?” per vederlo mettere a segno solo performance clamorosamente impeccabili, freestyle compresi.

Poi, a un certo punto, addirittura un 64 Bars da campione, un mixtape fresco e pieno di banger, delle apparizioni televisive (un duetto in semifinale) a X Factor, tre strofone nel BV3 e, per non farsi mancare nulla, il lancio di un emergente-promessa come Rondo.

In conclusione, Lazza è una delle stelle del rap italiano e non poteva che realizzare un 2020 stellare, perfettamente in linea con il suo 2019. Per questo l’unico voto possibile per il suo anno è un meritato 9+.

L’anno prossimo, peró, ci sarà bisogno di vedere ancora qualcosa di diverso: un raffinamento definitivo e una maturazione lirica che lo renda davvero il numero uno. Non è una missione facile, ma se c’è puó e deve farlo quello è sicuramente Lazza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close