Touché – Il minorenne + bastardo è in rampa di lancio ma non si sa se spiccherà il volo

Uno dei luoghi comuni più utilizzati quando si parla di musica e non solo, è che è facile apparire e farsi conoscere al grande pubblico ma è molto più complicato consolidare la propria carriera a buoni livelli di audience.

Certi casi potrebbero far pensare che sia così ma in realtà non è una passeggiata di salute emergere con la propria arte. Dopo la ventata d’aria fresca del 2016, una miriade di ragazzi ha iniziato a esporsi e rappare con il proprio stile ma in pochi hanno riscontrato un grande successo.

Touché si è sicuramente fatto notare già dall’inizio per i suoi testi densi di significato e la sua grezzagine che da una sensazione di veridicità. Con la partecipazione al disco di DJ TY1, si pensava che mancasse davvero poco all’esplosione del ragazzo padovano.

Purtroppo non è stato così e in un suo brano del disco ha anche spiegato uno dei papabili motivi: ovvero la mancata firma di un contratto che gli avrebbe garantito featuring e una propaganda sicuramente migliore. Ma Il classe 2003 ha preferito non cambiare il suo stile per nessuna ragione al mondo e la qualità del progetto è la conferma che almeno a livello musicale è stata la scelta giusta.

Le sonorità non sono nulla di nuovo per lui ma essendo il primo album è giusto ripartire dalle proprie certezze. Inoltre le liriche sono il vero fiore ad occhiello, Baby Touché non perde occasione per raccontarsi e dare messaggi importanti anche nei banger che hanno tutt’altra funzione commerciale di una canzone introspettiva.

Nessuno può sapere cosa sarebbe successo se avesse firmato quel contratto ma con i “se” e i “forse” noi di Raphaolic Magazine non ci facciamo niente. Piuttosto analizziamo il prodotto e una certezza è che Baby Touché ha potenziale da vendere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close