My Beautiful Bloody Break Up – Il circo di emozioni di Mondo Marcio

Mondo Marcio è tornato in questo 2021 e lo ha fatto in una maniera sorprendente, con un EP d’amore!

Però non soffermiamoci su questa bieca e superficiale definizione del progetto, My beautiful bloody break up è molto di più di questo! Il rapper milanese, durante lo scorso autunno, ha attraversato un orribile periodo di depressione a causa della fine di una relazione.

La gelosia, la tristezza e il vuoto che si crea quando manca la persona che ami sono dei fattori che possono logorare dentro anche la più fredda e cinica e questo dolore può portare a prendere decisioni nocive e pessime, in primis per la persona che ne soffre.

Ma Mondo Marcio è stato più forte di questa malattia, si è sfogato ed ha fatto emergere il suo lato emotivo e fragile (CHE NON È SINONIMO DI DEBOLE!).

L’EP ha sonorità che riprendono la musica anni 80 e anche se il tema è sempre lo stesso, l’autore di “Dentro la scatola” fa notare molte sfaccettature del suo stato d’animo.

Per esempio abbiamo una traccia come “Goodbye kiss” che è un capolavoro a livello di scrittura oppure “Corona love story” in cui Rose Villain ci regala un ritornello strepitoso, passando da “Nel posto più freddo” che descrive perfettamente il momento peggiore della sua depressione.

Il disco ha un filo conduttore ma comunque le tematiche variano da canzone a canzone.

Adesso voglio lanciare una piccola provocazione: era davvero necessario un pezzo come “Replay“? Indubbiamente spezza il mood di MBBBU ma siamo sicuri che la musica dance sia nelle corde di Mondo Marcio e del concept dell’EP?

Mentre riflettete su questi due quesiti, voglio concludere il mio articolo parlando di “Il mio riflesso“, l’ultimo atto di questo intenso disco. L’artista ci lascia con una canzone positiva, che guarda verso il futuro e non lascia trasparire l’ombra del rancore espresso negli altri pezzi.

In conclusione, Mondo Marcio è rinato: il CD può far storcere il naso ai puristi che lo rivorrebbero come un tempo ma sfido chiunque a mettersi in gioco come ha fatto lui.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close