“Insert Coin” – Il ruggito di rabbia di Orfedi

Nel piuttosto ampio catalogo di usicte del weekend, spicca ancora una volta, per la sua attitudine e soprattutto per la sua tecnica di alto livello, il talento milanese Orfedi, che ha pubblicato Insert Coin dopo un silenzio di un anno e mezzo per quanto riguardava i singoli.

Orfedi, infatti, è uno di quegli artisti che parla poco sui social e pubblica relativamente poca musica, fra esercizi di stile, featuring e pezzi veri e propri, ma una sua performance è ormai sinonimo di garanzia, dai freestyle con i suoi flow geometrici ai brani su Spotify prodotti da Luke Giordano che sono un suo manifesto: beat moderni, attitudine riconoscibile e idee chiare, ma soprattutto barre di stampo old school, ricche di rime triple o quadruple e di punchlines dal sapore di strada.

Dei featuring di Orfedi abbiamo già parlato in vari articoli, vi rimandiamo comunque alle strepitose strofe di Adiosbrutale e selvaggia, con il duo Santana M.O.E, una brutale e selvaggia, e Chiquita, romantica e sentimentale, con El Pibe.

Insert Coin è peró un tentativo più ambizioso e meno fine a se stesso, è un banger rappato con una grinta e una cattiveria unica, che proprio per questo stile rabbioso può essere inserito fra le urban-hit come lo sono Giovane Fuoriclasse e 7 Miliardi, (brani assolutamente diversi ma cartterizzati da una “fotta” tipicamente hip hop).

Tra i kick martellanti dei 47Milano – destinati a un successo che sarà esponenziale – e i flow urlati, restano ferme le caratteristiche principali dell’artista: attitudine street, senso d’appartenenza alla sua zona e passione per la tecnica a tal punto da non poterci rinunciare per nessun motivo.

Tre caratteristiche che sì possono riassumere con la quartina:

“Fanno serie in palestra con sogno del Serie 1 / In 7 dentro l’Audi frate 141 / Non mangio insieme a Giu-da e non mi piace dire giu-ro / C’ho una mano sopra il cuore e mio fratello ora è al sicuro”.

Manca solo un EP – o un disco – che proietti finalmente Orfedi nel mondo dei grandi, nel campionato vero e proprio del rap italiano, a cui può ambire senza difficoltà e che beneficerebbe senza dubbio di un artista come lui, capace di far coesistere grinta e tecnica, attitudine street e rime ricercate.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close