Alla scoperta di “Gimmi Andryx 2020” – Fra Narcos, Jackie Brown, Raggaeton e Drill

Gimmi Andryx 2020 – La chiusura di un ciclo

In questo 2020 Giaime ha chiuso un ciclo, quello aperto con Timido e concluso in modo strepitoso con l’EP Mula (e con Chic che sembrava quasi una bonus track del progetto).

È stato il ciclo dei titoli in CAPS LOCK e dei mille featuring, che ha portato dischi d’oro e di platino, milioni di streaming e, di fatto, l’esplosione definitiva di Gimmi e Andry The Hitmaker, un ciclo amato dai fan ed esaltato dalla critica, ma che prima o poi doveva essere quantomeno interrotto. Ed è arrivato Gimmi Andryx 2020.

Gimmy Andryx è una saga che aveva monopolizzato il ciclo precedente a quello di cui si è appena parlato, nel 2017 e nel 2018: rime pazze, cambi folli di beat e video su Youtube che alternavano spezzoni recitati a videoclip musicali.

Nell’episodio del 2018 c’era stato spazio per Goodfellas, mentre questo nuovo Gimmi Andry è stato presentato con una clip di Narcos, con un Giaime/Chepe ispiratissimo in spagnolo (e un Vegas Jones tamarrissimo con la Gazzetta dello Sport e il mitragliatore). Il video, tuttavia, si apre con un Gimmi-De Niro, e riprende una storica e leggendaria scena di Jackie Brown, la più famosa del film di Tarantino.

A livello musicale, invece, questo Gimmy Andryx ha, come spesso accade, due facce: una più soft, in chiave latino-raggaeton, e una feroce, brutale ed esplosiva, su uno spietato beat drill.

Le conclusioni?

Giaime è ancora pieno di risorse, accontenta da un lato i fan più affezionati ai ritmi dolci e sfumati, mostrando i suoi flow-cavallo di battaglia nella prima parte del pezzo, per poi stupire e mostrare qualcosa che non aveva mai fatto, una rappata scura e incazzata, nella seconda parte.

Un’ultima domanda bisogna iniziare a farsela a proposito di Andry: negli ultimi 2-3 anni ha dimostrato di esser polivalente e pieno di stimoli e creatività. Ha messo mano a hit tutte diverse fra loro e ha lavorato con artisti di tutti i tipi… Ormai Andry The Hitmaker va considerato necessariamente come uno dei producer più straordinari del nostro paese… Dove puó arrivare ancora? Quali limiti può ancora superare?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close