Paky – Chi è il giovane rapper di Rozzi?

Paky, nome d’arte di Vincenzo Mattera, è un rapper classe ‘99 originario di Napoli, ma cresciuto a Rozzano, provincia di Milano.

Dopo aver pubblicato i suoi primi singoli Tutti i miei fra e Paky Freestyle ha riscontrato un grande successo con Rozzi prodotta da Kermit, con il quale ha raggiunto milioni di streaming su tutte le piattaforme, mostrandosi così anche a molti artisti della scena.

In seguito ha pubblicato Tuta black in collaborazione con Shiva, BossNon scherzare e in ultimo ha partecipato al RMX di Sport di MarracashIn questi brani Paky si presenta come il classico ragazzo di strada cresciuto tra criminalità e spaccio, in un quartiere dove perdere “un bro” è facile come perdere un accendino. 

Il nome Paky deriva da “Pakartas” che vuol dire “impiccato” in lituano.

È questa la sensazione che il giovane rapper trasmette nei suoi brani, in particolare in Non scherzare, brano introspettivo e cupo in cui parla di sé stesso, del suo vissuto e nel quale sputa fuori i suoi stati d’animo.

L’arista usa la metafora del cappio al collo per descrivere la sensazione di soffocamento che prova, come se fosse “impiccato” senza via d’uscita, la stessa sensazione che provano i ragazzi come lui cresciuti in strada con niente, ma che allo stesso tempo, come scrive in Boss, non vogliono morire con niente.

Paky scrive spesso del suo rapporto con Dio, incolpandolo per le sue avversità, si domanda se sia un uomo corretto, “se ci serva un dio”, affermando addirittura che “io e Gesù Cristo ci stiamo sul cazzo”. L’artista non ha certezze, le uniche sicurezze sono il suo quartiere “dove niente è a posto, dove niente è ok” e gli amici, legati dall’amore e dal rispetto, per i quali sarebbe pronto a morire.

Paky è un artista unico, in grado sia di realizzare brani più aggressivi e autocelebrativi, come Rozzi o la sua collaborazione in Sport RMX, tipici del rap “vecchia scuola”, sia brani più introspettivi, personali mostrando una penna eccezionale e uno stile tutto suo, come Boss e Non scherzare.

Manca solo un album per consacrare il successo ottenuto lo scorso anno e potersi finalmente imporre sulla scena.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close