Raphaolic Awards – La penna migliore del 2019: Marracash

Proseguono i Raphaolic Awards. Diverse categorie hanno finalmente il loro rispettivo premio. A decidere il vincitore siete voi, il pubblico, nelle nostre storie storie su Instagram: noi selezioniamo i quattro candidati!

Oggi diamo il premio alla miglior penna del 2019; i nostri candidati erano:

– Marracash

– Mecna

– Izi

– Franco126

Il sondaggio è stato stravinto da Marracash : qui sotto vi raccontiamo la penna dell’autore di Persona!


La penna di Marracash – Ogni parola al posto giusto:

Non poteva che essere Marracash la miglior penna del 2019: la qualità di un CD come Persona non puó non essere premiata. In realtà la classe e il miglioramento della penna di Marra – già straordinaria negli anni passati – si era potuta vedere in un “pezzo street”, Street Advisor di Night Skinny, e in un brano sentimentale, Non Ci Sto di Shablo. In entrambi i casi Marra aveva regalato due strofe da 10 e lode.

Poi è arrivato Persona: un CD da 11 punti su 10… Un CD che affronta temi sociali, psicologici, politici, amorosi, addirittura filosofici e che veramente dimostra la superiorità della penna del principe di Barona rispetto a quelle, seppur alcune validissime, dei colleghi.

Il bravissimo opinionista @riccardomusci qualche tempo fa sottolineava che in capolavori come Escape From Heart di Madman o Mr. Simpatia di Fibra, due esempi di dischi meravigliosi, per lirica, propongano un arco narrativo che fa riflettere l’ascoltatore in maniera clamorosa, ma, rispetto a Persona, in maniera comunque limitata a determinati ambiti.

Persona non ha limiti: ha infinite soluzioni e una straordinaria gamma di contentuti. Passa infatti dal raccontare una storia autobiografica in Crudelia, al parlare con l’ascoltatore (in G.O.A.T.), dai versi drammatici di Qualcosa In Cui Credere e Tutto Questo Niente a quelli ironici di Quelli Che Non Pensano, a quelli spietati di Poco Di Buono, a quelli irriverenti e scanzonati di Supreme e Non Sono Marra. Non si può, poi, fare a meno di citare Madame, vera e propria poesia, in cui Marra si trova faccia a faccia con la sua anima: un capolavoro.

In conclusione: si parla di un CD in cui ogni parola è al posto giusto al momento giusto e ogni dettaglio è curato con attenzione maniacale: Marracash è la migliore penna del 2019.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close